martedì 24 maggio 2011

Per non smentirsi, un'altro dolce..


Dubbi non ce ne sono. ..O così mi diverte pensare che sia. Sopra ogni cosa, ciò che mi appassiona cucinare di più sono i dolci (ahi)!
Mi piace maneggiare ciotole e stampi, ..rimuginare gli ingredienti delle ricette associandoli ai gusti e desideri del momento o del destinatario, ..impugnare fruste elettriche e spatole, ..veder montare e diventare soffici le uova, ..assaggiare -rigorosamente con le dita- i residui degli impasti nelle ciotole ormai da lavare, ..odorare e respirare gli aromi e profumi dei dolci pronti da sfornare rievocando in questo frangente le sensazioni di quando ero bambina e, per ultimo, ma non di meno, gustare il risultato e fare di ogni esperienza un punto di forza per la prossima creazione.
Tutto questo preambolo per annunciare che la prossima ricetta, nonostante il caldo caldissimo di questi giorni, sarà una torta! ..Preparata già altre volte seguendo ricette diverse e che faccio mia in questa versione che mi ha soddisfatto di più (by Sigrid)!
Io ve la propongo in versione rovesciata: l’ho trovata, assieme al tocco cromatico dei semini di papavero, davvero scenografica ;)


:: Torta rovesciata al limone e semi di papavero  ::

Ingredienti:

- farina 00: 175 gr
- zucchero di canna grezzo chiaro: 100 gr
- burro di soia morbido: 90 gr
- latte di soia: 6 cucchiai
- uova codice 0: 2
- semi di papavero: 3 cucchiai
- lievito per dolci: 5 gr
- buccia grattugiata di due limoni biologici: 2

Decorazione:

- limone biologico a fettine sottili: 1
- zucchero di canna grezzo: 2 cucchiai

Procedimento:

tagliare a fettine sottili un limone bio ben lavato ed asciugato, avendo cura di togliere i semini dalle fettine; conservare le calotte che saranno utili in seguito.
Sbattere il burro di soia morbido insieme allo zucchero di canna con le fruste elettriche, fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
Sempre tenendo l’apparecchio in funzione aggiungere le uova, una alla volta, aspettando che sia ben incorporata prima di aggiungere la seguente. Aggiungere poi, sempre sbattendo, il latte di soia ed infine la farina setacciata con il lievito.
Incorporare i semi di papavero e la buccia finemente grattugiata dei due limoni più il succo spremuto delle calotte del limone precedentemente tagliato.
Rivestire con carta da forno uno stampo a cerniera (cm 19) e spolverare con i due cucchiai di zucchero di canna grezzo; disporre poi le fettine di limone in modo ordinato e versare sopra l’impasto, livellando la superficie con la spatola.
Cuocere in forno preriscaldato a 180° C per circa 35 minuti o, comunque, fino a quando uno stecchino infilato al centro del dolce uscirà asciutto e pulito.
Sfornare la torta, farla riposare per 5 minuti, poi posizionando il piatto da portata sopra lo stampo capovolgetela con mossa decisa sul piatto.
Rimuovere delicatamente la carta da forno e lasciar raffreddare.



Buona settimana!

5 commenti:

iulia lampone ha detto...

Carissima! Tu vuoi farmi proprio ingrassare!!! :)
Dev'essere davvero buonissima, brava!

un abbraccio

Wennycara ha detto...

I semini di papavero in accoppiata con gli agrumi sono irresistibili, sembrano quasi nati apposta :)
Mi piace molto di più la tua versione rovesciata: credo proprio che la proverò molto presto :)
Baci,

wenny

la sissa ha detto...

@Iulia: ..sì sì buona e sfiziosa con il croccantino dei semini mescolato all'impasto. E' un bel contrasto!
Buona giornata!

@Wenny: ah se hai ragione! Sono una coppia formidabile: vanno un gran d'accordo! Buona giornata!

Nepitella ha detto...

continua, continua se questi sono i risultati poi :) mi piacciono tantissimo i dolci limonosiiiiii!!!

la sissa ha detto...

@Nepitella: grazie, cara, per il benestare :))) e buona giornata!