mercoledì 6 luglio 2011

Tzimmes di carote

..La saga delle carote continua, dopo la vellutata con la mela e la torta umida, con questa ricetta spiluccata direttamente dal blog di Dora.
Un contorno alternativo e vivace per via del profumo rilasciato dal miele e della nota calda della noce moscata che realizza appieno questa sua preparazione accostato ad un pezzo di pecorino stagionato.
Preparatene una teglia bella piena, ..vanno giù che sono una meraviglia!





Ingredienti:

- carote: 500 gr
- cipolla: 1 piccola (io ne ho usato uno spicchietto)
- olio d'oliva: 1 cucchiaio
- burro: 1 cucchiaio (omesso)
- miele: 1 cucchiaio abbondante
- arancia: 1
- acqua: q. b.
- noce moscata: un pizzico abbondante
- sale e pepe bianco

Procedimento:

scaldare l’olio in una padella ampia.
Aggiungere la cipolla tritata finemente e cuocere fin quando non si ammorbidisce.
Unire le carote sbucciate tagliate a rondelle non troppo fini, l'acqua fino a coprirle, il miele, il succo d'arancia, il sale e mescolate bene.
Abbassare la fiamma al minimo, coprire con un coperchio e lasciare sobollire, girando di tanto in tanto, fin quando le carote non risultano tenere (ci vorrà circa mezz'ora);
Togliere poi il coperchio, alzare la fiamma per far ridurre il liquido di cottura che si trasformerà in una glassa.
Aggiungere il burro (io non l’ho fatto), la noce moscata ed il pepe.
Aggiustare di sale, se necessario, e servire.

Buona giornata!

7 commenti:

Francesca ha detto...

e che dire??? che ti copio anche questa :-))))

la sissa ha detto...

@Francesca: son contenta che ti piaccia l'idea! Ho una versione simile da col il malto da provare... Stai all'erta, la saga continua!! :)
Bacini e buon lavoro..

pips ha detto...

ciao Sissa! Mai sentito parlare di tzimmes, sai? Le carote cotte mi piacciono e sono sempre alla ricerca di nuovi modi per cucinarle... quindi mi segno la ricetta! Hai provato la granola? :)

la sissa ha detto...

@Pips: ..il bello del girovagare tra i blog è che si trovano spunti veramente validi oltre che alternativi! Il tutto condito da scambi personali che scaldano l'animo. Guarda ..la tua granola è in cima ai miei pensieri ogni giorno. Giusto stamattina ci ho fatto un pensierino intanto che sgranocchiavo (e studiavo) quella comperata da NaturaSì al miele che adoro. Ma sabato parto per le ferie :))))), e quindi devo finire quella in dispensa senza pensare haimè di provare la tua granola sennò mi diventa 'fiappa'..
Ma la provo, eccome se la provo!
Ti abbraccio!
Passa una buona giornata :)

Mariabianca ha detto...

Piacere di conoscerti.

la sissa ha detto...

@Mariabianca: ciao Mariabianca, felice di incontrarti e grazie per il commento così posso fare un balzo sul tuo blog tutto siciliano! A presto e buona continuazione!
Ciao bedda!

pips ha detto...

Non ti preoccupare!! Riposati, poi trova la forza di accendere il forno :) E fammi sapere!