lunedì 5 settembre 2011

Brioche con pasta madre alla cannella

..Ci son domeniche uggie che non ispirano niente di buono.
Ed è proprio sotto questo presupposto che prolificano i propositi di una giornata di sano riposo domestico.
Il dolce far niente è stata la condizione ideale per improntare un dolce a lenta lievitazione senza bisogno di fare gran conti coi tempi che ne scandiscono il suo completamento, ..anche se poi alla fine ci si ritrova a sfornare alla mezzanotte! ..Avete presente il profumo che diffondono i panifici che sfornano le brioches notturne?

Ricetta tratta dal libro “la pasta madre” di Antonella Scialdone (pag. 176).
Liberamente interpretata usando ingredienti diversi (orig. tra parentesi) ed in dose dimezzata.
Delicate, soffici e profumate!
Ne sono andata mooolto fiera. (Posso darmi delle arie??)



Ingredienti:

- farina di frumento tipo 1 semi integrale (orig. farina “00”): 175-180 gr
- farina di frumento “00” (orig. farina Manitoba): 75 gr
- pasta madre rinfrescata: 110 gr (orig. 90 gr)
- latte di soia (orig. latte intero fresco): 100 gr
- zucchero di canna integrale (orig. zucchero semolato): 50 gr
- burro di soia (orig. burro): 40 gr
- uovo codice 0: 1 (di media grandezza)
- sale: 3 gr
- scorta grattugiata di un’arancia non trattata (orig.: non presente)

Per il ripieno: burro di soia e cannella q.b. (orig. burro, cardamomo+zenzero candito)

Finitura: latte (omesso)

Procedimento:

mettere la pasta madre in una terrina capiente, aggiungere il latte di soia tiepido e con una forchetta o con la mano sciogliere bene il lievito finché non sia tutto liquido.
Aggiungere l’uovo, le due farine, lo zucchero di canna integrale, la buccia grattugiata dell’arancia, il sale e mescolare.
Passare sulla spianatoia e lavorare energicamente l’impasto per una decina di minuti, fino a quando l’impasto risulti liscio ed omogeneo, dopodiché aggiungere poco alla volta il burro di soia ammorbidito a temperatura ambiente fino ad amalgamarlo tutto (questo passaggio è stato il più difficoltoso).
Formare una palla, coprire con pellicola trasparente e lasciare lievitare per 3 ore lontano da correnti d’aria, dopodiché sgonfiare l’impasto in modo da ottenere un rettangolo e procedere con una serie di pieghe.
Lasciare riposare per un’ora, quindi prendere l’impasto ed appiattirlo con il matterello in modo da ottenere un rettangolo lasciandolo abbastanza spesso.
Spalmare delicatamente sul rettangolo pochissimo burro di soia ammorbidito (lo ho appena appena unto con un pennello di silicone) e spolverare con la cannella in polvere.
Arrotolare il rettangolo partendo dal lato lungo e sistemarlo in uno stampo da plumcake ricoperto di carta forno.
Coprire con un canovaccio pulito e lasciar lievitare per 4-5 ore lontano da correnti d’aria (es. dentro al forno spento).
Passato questo tempo, spennellare la superficie con il latte (omesso) ed infornare.
Cuocere senza vapore in forno statico e preriscaldato a 190° C per 25-30 minuti, avendo cura di fare la prova stecchino.
Sfornare e lasciare raffreddare su una griglia.



Un dolcissimo inizio di settimana..

4 commenti:

Wennycara ha detto...

Ma quello stampo è mitico, t'è uscita una brioche dalle forme perfette! Si vede che hai eseguito la ricetta con amore :)
Mannaggia alla pasta madre...!
Bravissima cara.
Un abbraccio,

wenny

Francesca ha detto...

Bellissima...un'idea per utilizzare la mia povera PM...bacione Sissa!

pips ha detto...

già, le domeniche di pioggia, un po' di tristezza la mettono, ma se sono così produttive... ne vale la pena! e poi io la cannella la metterei ovunque...

la sissa ha detto...

@Wenny: questa brioche mi ha dato molta soddisfazione anche per il fatto che la ricetta prevedeva molta più farina di forza tipo manitoba che io ho sostituito (poiché l'ho bandita) con una semi-integrale e quindi non sapevo bene come reagiva questo tipo d'impasto. Ed invece era perfetta: soffice e profumata di buono.
Buona giornata creatura!

@Francesca: ..perché "povera"? Hai la pasta madre in disuso?!?!? Su su falle fare un pò di ginnastica!
Un abbraccio!

@Pips: anche io adoro la cannella!!! Ho pure improvvisato un gelato facendo tesoro di quello che hai proposto nel blog questo agosto e ne ho fatto uno di simile (beh, era solo yogurt di soia+cannella)! Senza gelatiera mi sono dovuta un pò arrangiare................... Non è stato molto divertente ma ce l'ho fatta!
Buona giornata cara!