giovedì 30 settembre 2010

Lasagnetta di pane carasau – parte II^



Sono appena rientrata dalla pausa pranzo, …una pausa di ben due ore e mezzo, ma che dura (astrattamente) un soffio tanto è soddisfacente!
Rientrata dalla corsetta romantica al parco (mmmmmm... che sole e che calura ragazzi!!), romantica per via della pioggia di foglie d’orate cadenti e dello scricchiolio sotto i piedi di quelle ormai già a terra, mi sono predisposta a godere,
anche se al volo, quella che è una minicasa non ancora tutta arredata, ma che per me è come se fosse la Reggia di Caserta!
Spalanco le finestre, una rapida doccia, preparo un pranzo o anche no una tazzona di cereali croccanti affogati generosamente dallo yogurt come oggi, mi piazzo senza tante cerimonie sul tavolino del terrazzone, prendo il libro, sprofondo s
ulla sedia e mi godo, beata, una boccata d’aria, il silenzio, il corpo ossigenato, la lettura di un paio di pagine, il mio pasto libidinoso, la maxiterrazza ancora sfruttabile, e quello che rimane di uno spazio di tempo, tutto mio, che per tanti potrebbe rappresentare un handicap in una lunga giornata lavorativa completamente fuori casa, ma che per me è un premio!
Vi lascio, con l’occasione, la seconda (ed ultima) ricetta dedicata al pane carasau.
Un piatto che si prepara rapidamente e si presta ad essere un antipasto o un secondo (magari accompagnato da un po’ di verdura), e che appaga notevolmente
il palato…





Ingredienti:
- qualche fetta di pane carasau
- pecorino sardo morbido, tipo Brigante: gr 200
- qualche cucchiaio di miele di castagno
- un rametto di rosmarino
- pepe nero


Procedimento:

Spezzettare i fogli di pane carasau e disporli a
ll'interno di una pirofila da forno.
Private il pecorino della crosta, tagliatelo a scagliette sottili e sistematele sopra il pane carasau. Condite con qualche ago di rosmarino e pepe.
Ripetere l’operazione formando tre strati di pane, pecorino e rosmarino.
Mettere la pirofila in forno già caldo a 180° per 4/5 minuti circa, in modo da far fondere leggermente il pecorino.
Sfornare e servire completando con una cucchiaiata generosa di miele di castagno ed una spolverata di pepe.






(ricetta tratta da Cucina Moderna - ottobre 2010)




5 commenti:

Wennycara ha detto...

Non me la dico molto con il pane carasau: come dire, nature mi annoia dopo poco! invece così, *vestito a festa*, mi incuriosisce :) grazie per l'idea,

wenny

la sissa ha detto...

Ciao bella,
hai mai provato ad "rinvenirlo" sistemandolo sulla placca del forno con un filino d'olio evo ed un ramettino di rosmarino?!?!?
Grazie dei siti sui pirottini, ne avevo trovati diversi di m-e-r-a-v-i-g-l-i-o-s-i, ma le spese di spedizione le ho trovate eccessive. Quindi la ricerca continua...
Un buon week end!
Ciao........

anna the nice ha detto...

tra i post che son riuscita a leggere del tuo blog ho scelto questa perchè è davvero originale e interessante. Conservo ancora nella memoria i sapori della sardegna e l'accostamento semplice e ardito allo stesso tempo di formaggi e miele (vedi seadas, che adoro!).
Questa sarà sicuramente da provare.
Mi piace molto la scelta grafica del tuo blog e tiringrazio per ogni volta che passi e passerai da me. Sarà sempre un piacere.
Anna

la sissa ha detto...

@Anna: le seadas?!? Mi piacciono da impazzire!!! Come tutta la cucina sarda... L'aspetto del blog è sicuramente da perfezionare, ho trascurato l'esteriore per mancanza di tempo e pratica in materia. Avevo l'entusiasmo di interagire con tutte voi e quindi mi sono buttata lo stesso! ...un passo alla volta e curerò anche tutto il resto.
A presto...
Ciao
Sissa

Anonimo ha detto...

After getting more than 10000 visitors/day to my website I thought your lasissa.blogspot.com website also need unstoppable flow of traffic...

Use this BRAND NEW software and get all the traffic for your website you will ever need ...

= = > > http://get-massive-autopilot-traffic.com

In testing phase it generated 867,981 visitors and $540,340.

Then another $86,299.13 in 90 days to be exact. That's $958.88 a
day!!

And all it took was 10 minutes to set up and run.

But how does it work??

You just configure the system, click the mouse button a few
times, activate the software, copy and paste a few links and
you're done!!

Click the link BELOW as you're about to witness a software that
could be a MAJOR turning point to your success.

= = > > http://get-massive-autopilot-traffic.com