mercoledì 20 aprile 2011

(crostata alla) Crema di limone

Cercavo, per il dolce da preparare per questa sera, un’idea un pò più sfiziosa del “solito cake”, prevedendo quest’oggi il festeggiamento del compleanno della padrona di casa che ci ospita ogni settimana per il consueto gioviale appuntamento serale tra amici del mercoledì cineforum.
Non sono molto pratica in torte decorate e gelatine di copertura e gli esperimenti in anteprima mi fanno desistere ancor prima di abbozzarli mentalmente per timore di essere ingannata dalle aspettative.
Sono andata, quindi, a colpo sicuro per aver già provato questa crema al limone tempo fa senza incontrare alcun problema nell’esecuzione e trovandola densa, cremosa e delicata.
Di fatto, è andata così anche questa volta!
La ricetta proviene dal blog di Pinella che riporto con una piccola modifica sul quantitativo del succo di limone (che ricordavo essere un pò troppo deciso per riuscire ad accontentare i gusti di tutti gli amici) e, di conseguenza, sul quantitativo di panna che ho aumentato in proporzione.
Quanto al guscio, le varianti sono così tante che ho optato per un contrasto campestre con una pasta frolla preparata con una piccola parte di una farina profumata che mi sta dando molte soddisfazioni: quella al grano saraceno.

 
Ingredienti per la crema:
 
- succo di 3 limoni di Sicilia: 145 gr
- zucchero semolato: 175 gr
- panna fresca: 225 gr
- uova cod. 0: 3 leggermente sbattute
 
Procedimento:
 
mettere il succo di limone in una casseruola e porre il tutto a bagnomaria.
Aggiungere lo zucchero e farlo sciogliere.
Aggiungere la panna e le uova (leggermente sbattute a parte) continuando la cottura (mescolando la crema con un mestolo di legno) per 5-8 minuti o, comunque, finché si noterà un ispessimento della crema.
Spegnere il fuoco e travasare il tutto all'interno del guscio di pasta frolla bucherellato in superficie con i rebbi di una forchetta.
Cuocere la crostata nel forno già caldo a 180°C per circa 35 minuti.
Far raffreddare completamente prima di toglierla dallo stampo.
 
A presto :)
 
 

11 commenti:

Titti ha detto...

Buona la crostata al limone!!! La faccio spesso e volentieri, però la con un procedimento a freddo!
Comunque è davvero bellina! Brava!!!

Barbara ha detto...

Mamma che meraviglia, è splendida davvero, brava!

iulia lampone ha detto...

Cara Sissa, dimmi, qualche tasto del computer devo premere per far sì che la crostata si materializzi immediatamente qui sul tavolo della mia cucina? :)
Dev'essere buonissima, complimenti!!

Wennycara ha detto...

Che bella... delicatissima. Vien voglia di fare merenda insieme :)
Baci,

wenny

la sissa ha detto...

@Titti: ..mi interessa il procedimento a freddo!!! ..ora vado a sbirciare sul tuo blog se ne trovo traccia per la prossima crostata. Lo avevi pubblicato?
Buona giornata e a presto!

@Barbara: ..e confermo essere stata anche buona e delicata.. I miei amici si sono contesi ciò che è rimasto per la colazione di stamattina :)
A presto!

@Iulia: ciao cara, ben ritrovata :) Ora pigio qualche tasto inutilizzato sulla tastiera, vediamo se si riesce a teletrasportare una fetta per la tua sacrosanta colazione..
Buona giornata!

@Wenny: ..tesora, buondì! ..eh sì, sarebbe oltremodo piacevole!
Un bacino!

Francesca ha detto...

mi da l'idea di un dolce freschissimo...dev'essere moolto buona!!

la sissa ha detto...

@Francesca: in effetti sì.. è piaciuto molto :)
Un bacio!

laura ha detto...

Buona, buona, buona! mi piace l'idea del grano saraceno nella frolla. Proverò sicuramente, intanto tanti auguri di buona Pasqua

la sissa ha detto...

@Laura: la farina di grano saraceno conferisce un profumo ed un sapore delizioso!
Ti abbraccio :)

Nepitella ha detto...

buonissima, ne ho fatta un simile anch'io ultimamente ma la devo ancora postare... slurp!

terry ha detto...

Forte sta cosa del cineforum! delizierai i tuoi compagni con ste torte... questa dev'esser una favola, proporzioni delicate a mi sa avvolgenti! brava!