martedì 13 dicembre 2011

Waiting for Christmas time..

L’albero aspetta ancora di essere risvegliato per trovare la sua collocazione tra le mura domestiche così come gli addobbi natalizi; quest’anno, più che con stampini e biscotti, sono alle prese con i decori hand made che stanno, pian piano, volgendo al termine in un fermento di idee che non vanno a pari passo con le tempistiche per attuarle.
Sarà quel che sarà.. perché presto l’atmosfera del Natale entrerà fisicamente anche in casa nostra.
Un invito alla lentezza quindi. Lo colgo, compiaciuta, complice un mio gesto, sul bracciolo della mia sedia preferita.
..E così oggi rientro un pò prima dalla corsa in pausa pranzo per aggiustare il tiro prima del rientro al lavoro e per contrastare la fretta ed impazienza generale che si respira in questo periodo, agevolata ancor più da un avanzo di questo ragù che si è meritato le lodi ed il premio ‘scarpetta’.
Se lo fate, accertatevi di avere del buon pane da portare in tavola.


:: ragù di zucca e salsiccia ::

Ingredienti:

- salsiccia: 350 gr
- polpa di zucca già pulita: 300 gr
- aglio: mezzo spicchio
- olio evo
- vino bianco
- acqua
- pepe
- semi di finocchio

Procedimento:

fate rosolare metà aglio schiacciato in un largo tegame con un cucchiaio d’olio, unite la salsiccia spellata e sgranata e la zucca a dadini e fate insaporire a fuoco vivo per 5 minuti.
Sfumate con un po’ di vino bianco e fate evaporare.
Unite poca acqua (alla volta) e cuocete per circa 15-20 minuti, portando a cottura.
Pepate a piacere e profumate con pochi, ma indispensabili, semi di finocchio.
Lessate la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolatela al dente e trasferitela nel tegame con il ragù di zucca e salsiccia.
Fate saltare il tutto qualche istante, quindi distribuite la pasta nei piatti.


Un abbraccio!

3 commenti:

pannifricius delicius ha detto...

Buonasera, gradirei ordinare 3 fettine per le 22.30 circa di giovedì, grazie.


hahahahahahaha

pannifricius delicius ha detto...

Buonasera, gradirei ordinare 3 fettine per le 22.30 circa di giovedì, grazie.


hahahahahahaha

Margot ha detto...

Che delizia! Ho proprio bisogno di rallentare, di immergermi piano nel natale per gustarlo pienamente. Ancora tre giorni di lavoro e sarà tempo di vacanza. Un plaid che assomiglia al tuo mi aspetta insieme a qualche libro e non vedo l'ora ;-) Un abbraccio