venerdì 16 marzo 2012

Vegan carrot cake

La mia predilezione per la carrot cake mi ha portata, nelle ultime settimane, a cercare e sperimentare qualche ricetta, soffermarmi nei risultati ed eleggere, infine, la mia preferita!
Per *preferita* si intende una torta fatta con ingredienti di origine vegetale, umida e compatta, speziata quanta basta a non prevalere nel resto dei sapori, con le uvette che praticamente metterei ovunque e le noci spezzettate a mano che danno una nota croccante e rustica all’insieme.
Per chi la preferisce più asciutta, consiglio di ridurre di 50 grammi il quantitativo delle carote fermo restando il fatto che ciascuna di voi saprà bene come personalizzarla per soddisfare al meglio la propria pausa golosa..




Ingredienti:

- farina semi integrale: 250 gr
- cruschello di avena: 50 gr
- carote grattugiate: 250 gr
- succo di mela: 160 gr
- sciroppo d’acero: 50 gr
- malto di riso: 50 gr
- olio di semi: 60 gr
- uvetta: 80 gr
- noci tritate grossolanamente: 80 gr
- scorza di un arancio grattugiata
- cannella: 2 cucchiaini rasi
- cardamomo: ½ cucchiaino
- anice stellato: ½ cucchiaino
- lievito per dolci in polvere: 1 cucchiaio
- sale fino: una presa

Procedimento:

preriscaldate il forno a 180°C.
Setacciate in una ciotola farina, cruschello di avena, una presa di sale, le spezie ed il lievito.
Riunite in un'altra ciotola il succo di mela, lo sciroppo d’acero, il malto di riso, l’olio di semi e la scorza di un arancio e, aiutandovi con una forchetta, sbattete la miscela fino a far sciogliere lo sciroppo. Aggiungete le carote grattugiate ed amalgamate.
A questo punto versate questo composto nella ciotola della farina e mescolate gli ingredienti incorporando anche le noci tritate grossolanamente e l’uvetta (non va lavorato troppo) fino al completo assorbimento della farina.
Trasferite l’impasto in una tortiera oliata ed infarinata ed infornate a 180° C per circa 35-40 minuti, o finché inserendo uno stuzzicadenti al centro fuoriesce asciutto.
Lasciate raffreddare completamente prima di levare il dolce dallo stampo.

Buon fine settimana di sole!

10 commenti:

herbi ha detto...

che bontà!mi piacciono moltissimo le torte di carote, soprattutto quando sono speziate!

pannifricius delicius ha detto...

Ciao sissa, eliminerei le uvette, ma per il resto... che delizia!!!!!!!

xcesca ha detto...

Buonaa! Finora ho fatto solo dei muffin vegani alle carote e nocciole, ma questa tua versione mi ispira parecchio e con tutte queste buone cose dolci naturalmente serve davvero poco malto!
Mi piacciono decisamente i tuoi dolci!

Anonimo ha detto...

Semplicemente perfetta!!!!

Marianna ha detto...

che meraviglia questa torta Sissa. e a me piace proprio così bella umida e speziata cerco il cruschello di avena e poi me la faccio!

sara ha detto...

ottima ricetta, mi piacciono le torte che rimangono un po' umide!

Katy ha detto...

Veramente perfetta!
La vorrei per fare colazione domani mattina! :-)

*La Creatività di Anna * Anna's Creative Style* ha detto...

Ciao, ti invito al mio giveaway in regalo ci sono due bottiglie di vino e 3 vasi di confettura di BACCO NON LO SA, da nn lasciarsi assolutamente sfuggire, troppo buoni!
Cioa e a presto^_^
http://lacreativitadianna.blogspot.com/2012/03/5-giveaway-vinci-i-deliziosi-prodotti.html

donatella ha detto...

buona buona la torta di carote!!! e la tua mi piace!

la sissa ha detto...

@Herbi: ..la spezia ne esalta sicuramente il sapore; per me la torta di carote va a braccetto con la cannella e il cardamomo altri preferiscono lo zenzero che, pur apprezzandolo, non mi ispira granché in questo genere di torta.
Un abbraccio..

@Pannifricius: oh sì sì, senza uvette e con dose doppia di noci, allora.. Ma non piacciono neanche alla pulce?
Buona giornata!

@xcesca: in effetti le uvette dolcificano ulteriormente il dolce, risultando un pelino stucchevole rispetto agli altri dolci che ho proposto. Quindi volendo si può ridurre il quantitativo di dolcificante.
Buona giornata!

@Anonimo: ..grazie! Buona giornata!

@Marianna: ciao cara, guarda.., il cruschello di avena non è assolutamente indispensabile. Puoi sostituirlo con la stessa farina usata per la torta o farina di mandorle. Io l’ho messo per dare una nota integrale che apprezzo molto ma 50 gr sono comunque pochi nell’insieme per sentirli.
A presto e buona giornata..

@Sara: eh sì anche a me le torte in genere piacciono umidine piuttosto che asciutte. Come ho scritto ho fatto diverse prove ed il gioco sta tutto nel quantitativo delle carote che io grattugio molto finemente.
Un abbraccio!

@Katy: fammi sapere se ti è piaciuta..
Ciao ;)

@Anna: grazie dell’invito, appena riesco passo a vedere di che si tratta.
Buona giornata!

@Donatella: grazie ;) e un abbraccio