venerdì 7 settembre 2012

Schiacciata di lenticchie e carote con rucola e zenzero

Ho trovato stimolante negli ultimi mesi mettere in pratica alcune ricette che prevedono l’uso dei legumi tralasciando però quelle classiche della tradizione per dare spazio a piatti nuovi, con sapori diversi.
In vista di questo momento, la biblioteca è stata arricchita di nuovi libri e riviste, quindi, non potendo fare l’indifferente di fronte a questi acquisti ed al desiderio di innovazione, mi sono messa all’opera cercando di non dare troppo peso alla scusa che più aveva limitato l’inizio di questa esperienza: il tempo disponibile nel quotidiano e quello di cottura dei legumi.
Con un pò di organizzazione e soprattutto senza la pretesa del consumo immediato, sono riuscita a portare in tavola diverse cosette attraenti..
Questo tortino è una di queste, sicuramente più pratico rispetto alle altre, poiché le lenticchie rosse hanno il gran pregio di cucinarsi in minor tempo.
Ciononostante l’ho preparato in anticipo per godere del lusso di una prelibata pietanza da consumare con gusto e praticità nei miei pranzi solitari, ma non per questo da trascurare..
L’ho trovata squisita!

La ricetta è tratta dell’ultimo numero della rivista Valore Alimentare.




Ingredienti (per 4 persone):

- 250 gr lenticchie rosse
- 2 carote
- 1 zucchina
- 1 gambo di sedano
- 2 cucchiai di olive nere denocciolate (omesse)
- 2 cucchiai di olio extravergine
- 30 gr di zenzero fresco
- 1 spicchio d’aglio
- 1 mazzetto di rucola
- 1 foglia di alloro
- sale e pepe q.b.

Procedimento:

sciacquate le lenticchie rosse e ammollatele per 10 minuti.
Versatele in una pentola, copritele con acqua 1 cm sopra il loro livello, unite la foglia di alloro, lo spicchio d’aglio vestito, portate a bollore e cuocete coperto a fuoco lento per 20 minuti.
Nel frattempo mondate e tagliate le carote, la zucchina, il sedano e lo zenzero a piccoli dadini (io l’ho grattugiato).
Ungete con l’olio una padella e fate saltare la dadolata di verdure per 2-3 minuti (o più a lungo se le preferite più morbide).
Unite il sale e il pepe, il mazzetto di rucola tritata (le olive affettate, se le usate) e spegnete.
Mescolate le verdure alle lenticchie lessate e ben scolate e stendete il tutto in una teglia ricoperta di carta da forno.
Fate gratinare in forno.

Un buon week end..

9 commenti:

La Cucina della Capra ha detto...

Bella ricetta! Anche a me piace provare, ma soprattutto comprare libri di cucina :D Buon we!!!

Wennycara ha detto...

Coppapasta?
Io ho usato quello, ieri, per formare i tuoi veg-burger :)
Interessantissimi anche questi, e sono felice non sai quanto di questa tua propensione al mondo dei legumi!
Buona serata, un bacio,

wenny

Sara ha detto...

Bella ricetta, così semplice e così di effetto.
Questa la faccio, perchè altrimenti anch'io mi ritrovo a mangiare i legumi solo in quelle due o tre ricette e poi mi stufo :-(

Mi è oscura una cosa: se fai gratinare tutto in forno, perchè il coppapasta? Nel senso che rimane separato anche dopo il forno?

Beh, magari sta sera la faccio!

A prestooooooo,
Sara I°lab.

Arianna ha detto...

Ma che buono questo tortino!!! Mi piace un sacco!!!!

sara ha detto...

bella idea per presentare i legumi in modo nuovo ed elegante...e ovviamente buono!

la sissa ha detto...

@La Cucina della Capra: ma allora siamo in perrrrfetta sintonia ;)
bacio!

@Wenny: tesora, il coppapasta tienilo a portata di mano che mi sono specializzata in burger di fagioli e questo 'affare' è utilissimo per farli bellini bellini..
Buona domenica!

@Sara I Lab: ciao cara! La foto originale rispettava la ricetta.. Era composta da una fetta di schiacciata rettangolare, presa direttamente dalla teglia dove avevo steso il composto. Ma................ non mi piaceva la foto. Così ci ho messo lo zampino per rendere il piatto più fotogenico e quindi l'ho impiattato a freddo apposta per il post.
Un abbraccio!

@Arianna: l'ho trovata una bella idea anche io appena l'ho addocchiata nella rivista! Infatti non ho aspettato molto per farla! Buona giornata!

@Sara: ..originale, vero!?! Ci sono sempre belle ricettine su quella rivista, oltre che articoli interessanti!
A presto!


donatella ha detto...

Bravaaaaa! Io con quell'aggeggio non ci vado d'acordo! Però vedo che a te è venuta una torretta perfetta! Bravissima!!!

Cesca*QB ha detto...

Uh bell'idea, mi ispira moltisssssimo, poi tutto colorato.... ^_^

la sissa ha detto...

@donatella: oltre al coppapasta sono munita di un altro pezzo indispensabilisssssimo per sformare in maniera più o meno serena questi piatti. A dire il vero li ho comperati assieme per fare i veg burger e vedo che lo uso parecchio.
Un abbraccio :)

@Cesca: ..e tutto sommato abbastanza veloce da preparare. Lo vedo bene anche accompagnato da un buon riso basmati.
Buona giornata!