mercoledì 26 settembre 2012

Zuppa di ceci (neri!) e bietole

..Gli affetti quando si esprimono avvolgono e scaldano come una soffice coperta.
Ed è proprio da questa manifestazione e da questo mio sentire che nasce questo post.
Da un dono genuino e felice; genuino e felice per la qualità del gesto e del contenuto del pacchetto che mi è stato recapitato e cioè, tra le altre, una confezione di ceci neri toscani biologici dell'azienda agricola Podere Pereto. Voglio dire.. non è che ti capita tutti i giorni di ricevere queste chicche introvabili in loco!
Non sapendo temporeggiare più di tanto per assaggiare questo varietà di legume, ho scovato questa ricetta che condivido all’istante per averla trovata gustosa e sfiziosa e per dare, magari, uno spunto anche a colei che mi ha coccolato con questo dono (un enormissimo e commosso grazie..)



Ingredienti (per 4 persone):

- ceci lessati: 400 gr (conservate 3-4 mestoli della loro acqua di cottura)
- bietole: 500 gr
- pomodori pelati: 300 gr
- filetti di acciuga: 4
- alloro: una foglia
- aglio: uno spicchio
- olio extravergine: 3-4 cucchiai
- sale
- paprica dolce
- rosmarino

Procedimento:

sbucciate l’aglio, privatelo dell’eventuale germoglio interno, tritatelo finemente con le acciughe e fatelo rosolare a fuoco dolce per un minuto in una casseruola con l’olio e l’alloro.
Unite i pelati spezzettati e fate cuocere per 10 minuti, poi aggiungete un po’ di paprica, salate e continuate la cottura per un minuto.
Aggiungere i ceci con la loro acqua e le bietole tagliate a pezzi e continuate la cottura per 15-20 minuti aromatizzando la zuppa con poco rosmarino fresco tritato (la ricetta originale non lo prevede, ma ci stà così bene..).
Potete accompagnarla con fette di pane tostate e sfregate, se vi piace, con uno spicchio di aglio tagliato a metà.

(Tratta da ‘Il libro dei Legumi’ - Donatella Nicolò - Ponte alle Grazie)

Buona continuazione :)

10 commenti:

Arianna ha detto...

Troppo buona!!!!

Fico e Uva ha detto...

che novità questi ceci neri, non li conoscevo!
Questa zuppa la mangerei volentieri stasera con la pioggerella che cada fuori.
ficoeuva

la sissa ha detto...

@Arianna: grazie mille!
A presto!

@Fico e Uva: ..quì ora sta piovendo, me la gusto stesa a letto con la finestra mezza aperta, ..che bellezza!
Notte :)

Cesca*QB ha detto...

Sissa, tolgo l'aggiuga e resto conquistata! ;)

la sissa ha detto...

@Cesca: in effetti, non è indispensabile! Anzi, sai cosa ti dico?!? La prossima volta la faccio senza!
Bacini..

Wennycara ha detto...

Carissima, sono così felice :)
Poi senti, se tiri fuori dal cilindro ricette così ti mando su pacchetti su pacchetti!
La provo sicuramente, anche da preparare in quantità, perchè scommetto che riscaldata il giorno dopo è sempre buona :)
A proposito di quantità: la resa dei legumi secchi è di due volte il loro peso? Cioè, per questa zuppa hai usato 200 gr? Meno?
Ti abbraccio forte,

wenny

p.s.: ho letto il post di Sara con i riferimenti al corso di pasticceria. Avremo anche da te qualche istantanea?

la sissa ha detto...

@Wenny: di ricette sfiziose da provare ne ho diverse. È il tempo per condividerle che mi frega! Uffa. Io i legumi li peso da secchi, e credo proprio che il peso di riferimento corretto sia quello da cotti.
Se la fai, non esagerare con l'acciuga, lasciano un sapore deciso già con il quantitativo indicato. Nessuna foto del corso, ero presa ad appuntare, osservare e ascoltare. Se osservi in una delle foto pubblicate da sara c'è nicola sullo sfondo, di profilo e mezzo tagliato. Eppoi con la macchina fotografica non ho il feeling che hai tu con la tua. La porto sempre con me ma mi manca l'imput per usarla. Mi ci vorrebbe proprio qualche
stimolo per appassionarmi di più.
Notte bella donna, a presto!
Sissa



Margot ha detto...

Sono curiosissima di questi ceci neri, sai che sono fanatica di zuppe...non mi resta che mettermi a caccia e poi aspettare la giusta giornata piovosa...tipo oggi, qui da me. Baci!

la sissa ha detto...

@Margot: guarda cara, anche io sono una zuppomane, nemmeno il caldo torrido mi fermerebbe, è che devo fare i conti con la metà che ha gusti più umani..
Se li trovi questi ceci, provali, ne vale la pena!
Un abbraccio!

monica ha detto...

adoro le zuppe e i pacchetti inaspettati che celano tali tesori, hai fatto bene a decidere di aprire un blog, se questo è il risultato evviva! a prestissimo allora. mony