martedì 28 agosto 2012

Frollini alle noci e sciroppo d’acero vegani

Ispirata da una richiesta ho realizzato questi biscotti.
Un impasto friabile a base di frutta secca con l’aggiunta di poca noce moscata grattugiata che enfatizza naturalmente l’aroma della noce.
Probabilmente l’unica difficoltà sta nel regolare questo quantitativo affinché non spicchi (io ho contato 10 grattatine e non si percepiva).
La prossima volta proverei a tostare leggermente le noci prima di tritarle ed osare di più con la dose della spezia per sentire l’effetto che fa; comunque anche così sono deliziosi!
Il resto dell’esecuzione è una passeggiata.
Ecco la mia ricetta..

 


Ingredienti:

- farina di grano semi integrale tipo 1: 100 gr
- farina di riso: 100 gr
- fiocchi d’avena: 50 gr
- gherigli di noci: 100 gr
- sciroppo d’acero: 100 gr
- olio di riso: 60 gr
- acqua: 4 cucchiai
- noce moscata: qualche grattugiatina
- cannella: la punta di un cucchiaino
- bicarbonato: 1 cucchiaino raso
- sale: un pizzico

Procedimento:

tritare con il tritatutto i gherigli delle noci assieme ai fiocchi d’avena fino a polverizzarli.
Raccoglierli in un contenitore assieme gli altri ingredienti asciutti (le farine, il bicarbonato, il sale, la cannella, qualche grattugiata di noce moscata) e mescolare.
Miscelare bene in un’altra ciotola lo sciroppo d’acero e l’olio; aggiungere poi i quattro cucchiai d’acqua e mischiare.
Versate questa miscela sugli ingredienti asciutti amalgamando l’impasto per bene con una spatola (gli ingredienti devono assorbirsi tra loro).
Infarinate il piano di lavoro, posizionateci l’impasto e lavoratelo brevemente, quel tanto che basta ad ottenere un panetto omogeneo, morbido ed elastico (se necessario aggiungete un po’ di acqua o farina, a seconda della consistenza).
Tirare con il matterello infarinato una sfoglia dello spessore di 1 cm circa, poi con una formina tagliate i biscotti.
Impastare i ritagli avanzati e formare altri biscotti fino ad esaurimento dell’impasto.
Sistemare i biscotti nella teglia e cuocerli nel forno caldo a 180° per 12-15 minuti o finché non saranno dorati (il tempo varia a seconda della dimensione dei biscotti).
Lasciateli intiepidire.




Buona giornata :)

12 commenti:

Sara ha detto...

GRAZIE!!!

Quelli alle mandorle stanno finendo. A breve, questi sono i prossimi candidati...
Ti faccio sapere di sicuro :-)

Buona serata,
Sara I°lab

pannifricius delicius ha detto...

gnammi gnammi, super golosi e pure sani!!! Ottima idea!!!!

La Cucina della Capra ha detto...

:D col primo "freschino" è tornata la voglia di biscotti appena sfornati, questi alle noci preannunciano i sapori dell'autunno, buonissimi !

pips ha detto...

Ok. Ennesima tua veg-ricetta da aggiungere alla megalista!!! Grazie ;)

xcesca ha detto...

che bontà Sissa!!
Sono golosissima di biscotti e mi piace un sacco lo sciroppo d'acero.. chissà che aroma con le mandorle e la noce moscata!

Arianna ha detto...

Troppo buoni!!!!! Ma al posto dello sciroppo d'acero cosa potrei usare?

Wennycara ha detto...

Ma che belli che sono! L'ultima fotografia mi ha fatto venire l'acquolina in bocca :)
Confermo, tostare semenze varie o frutta secca rafforza il sapore: quando decidiamo di utilizzarli nelle insalate infatti, ci sforziamo di farlo sempre perchè il risultato è davvero appagante.
Un bacione, passa una buona giornata :)

P.s.: la mamma mi ha detto della vostra missiva. Grazie! Purtroppo io sono fuori casa fino a lunedì, e non ho modo di vederla :(

Cesca*QB ha detto...

Donna!!! ma che splendore...dimmi solo che non sono buoni tanto quanto son belli, ti prego dimmeloooooooo °_°

Sara ha detto...

Fatti! Me li sto rimirando qui davanti, appoggiati sulla griglia sul tavolo della cucina a raffreddare.
Ne tengo qualcuno, il resto li biscotto, pronti per la colazione di domani mattina.

Mi piace molto il sapore e anche la consistenza: la farina di riso (fatta con il Bimby) dà la sensazione di biscotto frollino.
La prossima volta voglio provare a diminuire un po' l'olio: li preferisco un po' più asciutti.
Ottimo il fatto che non contiene nemmeno il latte vegetale.

Da rifare!

Grazie e un abbraccio, anche alla metà :-)

Sara I°lab

la sissa ha detto...

@Pannifricius: ciao Paola, grazie della visita, spero che stai bene, vedo che ormai posti alla grande!
Notte :)

@La Cucina della capra: eh sì il sapore è prettamente autunnale con tutti questi ingredienti ..bruni! Sfiziosi, se li provi fammi sapere, ci conto!
Notte :)

@Pips: la lista si allunga eh!? Son contenta di stuzzicarti con queste dolcezze..
A presto cara!

@xcesca: io avrei già in mente grano saraceno e mandorle.. Gnam! Sarà bene che mi contenga, valà..... :(
Un abbraccio!

@Arianna: puoi usare il miele, ma ne metterei meno di 100 gr perchè è più dolce e aromatico dello sciroppo d'acero, o ..zucchero di canna integrale, così vai sul sicuro.
Fammi sapere!
Notte!

la sissa ha detto...

@Wenny: già, lo sforzo, come in tante cose, vale la pena!
Avevo immaginato che ancora non avevi visto la cartolina.
Un piccolo pensiero :)
Ricambio il bacio..

@Cesca: buonissimissimi. Da ripetere! Anche diminuendo un pò lo sciroppo d'acero se ti può interessare l'argomento o l'olio, come suggerisce Sara. Ci contendiamo gli ultimi domani mattina, chissà chi la spunta!
Notte cara"

@Sara I lab.: sono felice di trovare il tuo riscontro. Avrei immaginato sul tuo metodo di biscottarli. Io non ho pazienza in questo: quando metto a raffreddare, poi passato il tempo che ci vuole, mi scoccio a riaccendere il forno, portarlo in temperatura e rimettere il timer.. Sarei curiosa di sentirne la differenza di consistenza. Per l'olio, da provare a diminuire pian pianino. Sotto i 50 gr non andrei.
Sono sfiziosi di sapore, vero??
A presto e buona notte!

Ho Veg ha detto...

Bellini parecchio bellini loro!