martedì 12 ottobre 2010

...something about me

Cogliendo il testimone del meme passato dalla Wenny, pur non essendo stata ufficialmente invitata, riassumo qui di seguito dieci (+1) delle cose che amo, lasciandovi in compagnia di una minicrostatina di frolla all’olio con colata di pere, cioccolato fondente e polvere di anice stellato e di un quesito...

1. lo snanaro mattutino ovvero il rito quotidiano del risveglio lento, sotto le coperte, con la DolceMetà, fatto di tenerezze ed incartamenti uno sull’altra
2. la colazione accompagnata da un caldo e profumato te’ verde, scelto, secondo l’estro, di mattina in mattina, tra le varie miscele in foglia sfuse e proseguimento del risveglio lounge, ma seduti sugli sgabelli del bancone, fianco a fianco
3. il benessere post-running assaporato in pausa pranzo in solitaria e nella contemplazione del calore del nido domestico “appena nato”
4. entrare, durante la stagione fredda, nel letto reso caldo dalla DolceMetà che si fa premurosamente da stufetta, sfruttando il calore di cui è naturalmente dotato, per confortare il mio ingresso
5. la lettura appassionata di un libro tale da non riuscire più a riporlo
6. una passeggiata in montagna in mezzo ai boschi sulla neve (…col profumo della legna che arde da un camino)
7. le mele cotte e tutti i suoi utilizzi dolci sul tema
8. l’atmosfera del soggiorno resa confortante dal profumo che sprigiona un dolce che si sta cucinando in forno
9. l’aperitivo al tramonto seduta al tavolino di un bar nei porticcioli delle isole
10. abbandonarmi in un bel centro benessere in montagna
10 bis. pucciare la briosce col tuppo nella granita siciliana



Per quanto riguarda la crostatina, confesso che l'intento originario era quello di preparare dei ravioli dolci con lo stesso ripieno, ma ho avuto dei veri problemini con la stesura della frolla, come dire, si sfaldava e sgretolava irrimediabilmente alla pressione del mattarello.
Premetto che con la frolla classica non ho nessun ostacolo a maneggiarla e stenderla.
Seppure la crostata in sé mi abbia soddisfatto nel gusto e nella consistenza, rimane irrisolto il fatto di trovare la ricetta di una frolla all’olio che sia compatta e mi permetta una stesura a matterello senza impicci.
Ogni consiglio e ricetta sono graditi!
Vi lascio la ricetta della frolla che ho usato: ho tenuto come base quella classica infallibile al burro, sostituendolo con un quantitativo di olio di semi pari all’80%.
Ingredienti

..per la pasta frolla:

- farina: 250 gr
- olio di semi di vinacciolo: 100 gr
- zucchero semolato: 100 gr
- 1 uovo intero e 1 tuorlo
- lievito in polvere: un cucchiaino
- sale: un pizzico
- vaniglia in polvere: un cucchiaino

..per il ripieno:

- pere: 3
- cioccolato fondente: 60 gr
- zucchero di canna: un cucchiaio
- anice stellato in polvere: un’idea



Procedimento:

preparare la pasta frolla miscelando bene tra loro gli ingredienti in polvere e, successivamente, aggiungere le uova e l’olio; impastarli sulla spianatoia quel tanto che basta a formare un panetto.
Avvolgere il panetto in una pellicola e farlo riposare in frigorifero almeno una mezz’ora.
Nel frattempo preparare il ripieno raccogliendo in una ciotola la frutta sbucciata ed a tocchetti piccoli, la cioccolata in scaglie, lo zucchero, l’anice stellato ed amalgamarli tra di loro.
Estrarre la frolla dal frigorifero.
Stendere due terzi della frolla in un disco di circa mezzo cm di spessore e foderate uno stampo di 12 cm di diametro, imburrato ed infarinato.
Punzecchiare la pasta con i rebbi di una forchetta e versare il composto di pere e cioccolato.
Stendere la pasta frolla rimasta, formate un disco poco più grande dello stampo ed appoggiatelo sulla crostata.
Sigillatelo intorno ai bordi ed infornate a 180° per circa 30/35 minuti.
Fate raffreddare la crostata prima di sformarla.

5 commenti:

Wennycara ha detto...

Sissa! che bel post, grazie per avermi citata...
Sai, ci sono tante cose che potremmo tranquillamente condividere (e altre che sono amate paro paro con la fondamentale condizione di dedicarsi ognuna alla propria metà :D), ed è bello leggere le descrizioni che ne fai.
Capisco il tuo problema con la base della crostatina (che peraltro mi incuriosisce assai): ti consiglio di provare questa ricetta di Béa, è deliziosa e semplice.
http://www.latartinegourmande.com/2007/08/13/olive-oil-crust-tart/
Un abbraccio,

wenny

TERRY ha detto...

Bella la lista...mi ci ritrovo in vari punti :)))
golosa la crostata...ottimo binomio ciocco e pere!!!
..la frolla all'olio...tutta da provare! :)
un bacione

la sissa ha detto...

@Wenny: ciao tesora! E ben ritrovata! Ahhh, la lista! perché solo 10 cose da elencare?? ne ho omesse parecchie.. magari qualcuno lancia l'idea di fare la seconda parte del meme!?!? E la terza anche!! ;-)
Siccome la mia descrizione sul blog è ancora minimal, ci ho trovato gusto a scrivere qualchecosa di me anche un po' per ragguagliare chi mi segue sulla mia personalità.
Ti ringrazio assai dei link che mi dai, sono tutti utili e te ne sono grata.
Farò tesoro della ricetta di Béa e la testerò, aggiornandoti.
Buon proseguimento ;-)
ciao
sissa

@Terry: ciao cara Terry, anche io mi sono trovata in alcune liste fatte da altre..
La crostatina è finita in un battibaleno.. (meno male che era formato 'mignon'................)
ciao, a presto
sissa

marifra79 ha detto...

Ciao!GRazie del tuo commento sono contenta di conoscerti! Hai un blog carinissimo...
mai fatta la frolla all'olio, in realtà mi trovo bene con la mia...ha poco burro e a casa sono tutti più contenti per via dei sensi di colpa!
Un abbraccio e a presto!

la sissa ha detto...

@Marifra: grazie della visita, sono stata contenta di trovare un tuo cenno!
Il blog è appena nato... e sto facendo i primi passi...
Il tuo è bellissimo! Mi piace l'armonia che si respira e le belle foto che fai! Ho già addocchiato qualche ricetta da fare...
A presto!
Ciao
Sissa