venerdì 13 gennaio 2012

Insalata agrodolce di cavolfiore e carote..

..per mandibole allenate.

Lo spunto di questa insalata proviene dal libro ‘Diario di un cuoco’ di Pietro Leemann (ed. Ponte alle Grazie) e da una ricetta della rivista ‘Cucina Naturale’ di dicembre 2010.
Ho fatto una fusione dell’una sull’altra: la prima non prevedeva la frutta secca, l’altra non considerava le carote.
Se vi piace l’idea, accertatevi di avere tempo a disposizione.. sono ortaggi che pretendono impegno poiché si fanno masticare ..con insistenza, ma lentamente.

 



Ingredienti (per due persone):

- cavolfiore: mezzo
- carote: 2-3
- uvette: una manciata
- pinoli: una manciata
- datteri: 4
- olio e. v. d’oliva
- aceto balsamico
- sale, pepe

Procedimento:

mettete l’uvetta a rinvenire in una tazza d’acqua tiepida.
Riducete il cavolfiore in cimette, poi tagliate ogni cimetta in fettine sottili.
Tagliate le carote in fettine sottili.
Tostate i pinoli in un padellino col fondo spesso.
Tagliate i datteri a pezzetti.
Scolate, strizzate, asciugate l’uvetta.
Trasferite tutti gli ingredienti in un’insalatiera e condite con olio e. v. d'oliva, aceto balsamico, sale e pepe mescolando bene gli ingredienti prima di servire.

Buon week end!

7 commenti:

sara ha detto...

Amo il cavolfiore crudo, e quest'insalata mi intriga moltissimo!

Margot ha detto...

Ciao cara, mi assicurerò di avere tempo nei prossimi giorni. Ho in previsione un bel week end depurativo...Baci

Wennycara ha detto...

Oh sì, deliziosa. Metterò del tempo da parte, non ho dubbi.
Buon finesettimana a te cara!

wenny

pips ha detto...

tutto a crudo? Interessante, molto interessante! Chissà che armonia di profumi...

herbivorsconfessions ha detto...

non ho ancora provato il cavolfiore crudo, devo assolutamente rimediare. quest'insalata sembra proprio bella gustosa!

donatella ha detto...

Ciao! Seguendo il consiglio di Sara ho trovato questo blog: ma che bello! Mi paice molto anche questa insalata! Non è la classica insalata fredda, i pinoli e l'uvetta la rendono "calda" e danno quel tocco mediterraneo che non guasta mai!
Ciao e a molto presto!

la sissa ha detto...

@Sara: prima volta per me, con il cavolfiore crudo. Ho fatto prima delle prove nel corso dell'ultimo anno quando lo preparavo per lessarlo sgranocchiando delle mini cimette per valutarne l'effetto. Quindi, mi son buttata!

@Margot: la verdura la mangio più spesso cotta, ma poi quando preparo le insalate... ho sempre soddisfazione.
Un abbraccio!

@Wenny: grazie tesorina.. Ma tu... sei una che mastica? Io arrivo sempre 'ultima', e con questo piatto, non puoi capire...., non ne potevo più...............
Buon inizio settimana!

@Pips: si, tutto a crudo. Ma vedo bene anche una lieve cottura a vapore, facendo rimanere le verdure al dente. Ti piace l'idea?
Notte :)

@Herbivorsconfessions: croccante, molto croccante. E l'agrodolce crea un bel gioco di sapori.
A presto!

@Donatella: ciao e benvenuta, mi fa piacere leggerti. Io già lo facevo, proprio seguendo il blog di Sara.
Amo le uvette. Ho capito che esaltano il gusto di molti alimenti e quindi, quando questi lo permettono, non esito ad usarle :))
A molto presto e buon inizio settimana.