martedì 1 febbraio 2011

Maple-syrup flavored cookies..

..biscotti aromatizzati allo sciroppo d'acero.



Buon inizio mese! ..Nel veneziano godiamo di una sorprendente giornata di sole, fresca, frizzante, senza nuvole e nebbia e profumata di buono ..da primavera! Direi fantastica!

Dovete sapere che ultimamente ho il trip per lo sciroppo d’acero: ha un sapore che mi piace molto per via della nota aromatica caramellata, ma quasi amara e per le sue ridotte proprietà dolcificanti che rendono i dolci gradevoli, non stucchevoli. Cosa che apprezzo! Purtroppo il suo particolare sapore -che adoro- non è così “aggressivo” e "coprente" perché questa sua caratteristica si perde durante la cottura.
E’, inoltre, un prodotto del tutto naturale perché ricavato dalla linfa di due alberi (acero da zucchero e l'acero rosso) ed ha il vantaggio di apportare una quantità di calorie ridotta rispetto allo zucchero raffinato.
Dal punto di vista nutrizionale, lo sciroppo di acero si distingue per le minori quantità di saccarosio (10/40%), la ricca presenza di sali minerali (in particolare potassio, calcio, magnesio, manganese, ferro) e di vitamine (B1, B2, B5, B6, PP acido folico e biotina). La vitamina B1 è conosciuta come "vitamina del morale" per la sua azione benefica sull'attitudine mentale.
Questi sono i motivi per i quali sto cercando, nei limiti del possibile, di sostituirlo, in parte, allo zucchero (grezzo di canna) nella preparazione dei miei dolci. Cosa che mi sta soddisfando molto sia dal punto di vista del sapore che della consistenza.

Questi biscotti sono ispirati da una ricetta tratta dal blog Fragole a Merenda, rivisitati assecondando i miei personali gusti, per avere un biscotto dal sapore genuino e dai contenuti sani da sgranocchiare o pucciare con molta soddisfazione nel tè. Conservati in maniera adeguata all’interno di un recipiente ermetico, si mantengono bene per diversi giorni.
Li ho trovati simili alle note 'Digestive all’Avena' (per non dire ..meglio!), tanto da indurmi dall’eliminarle dalla top-list della spesa per avvicinarmi, con questa mossa, sempre più ad un consumo consapevole nei confronti prodotti confezionati.



Ingredienti:

- farina 00: 120 gr
- fiocchi d’avena: 30 gr
- farina integrale: 30 gr
- zucchero grezzo di canna: 35 gr
- burro di soia: 40 gr (freddo di frigorifero)
- sciroppo d’acero biologico: 75 gr
- acqua (o latte di soia): 1-2 cucchiai
- bicarbonato: 1/2 cucchiaino
- sale fino: 1/2 cucchiaino
- cannella: un pizzico

Procedimento:

sminuzzate, innanzitutto, i fiocchi d’avena con un mixer ad immersione accendendolo due-tre volte per pochissimi secondi, fino a trasformarli in polvere.
Versateli in una ciotola capiente, aggiungete le farine, lo zucchero di canna, il bicarbonato, il sale e la cannella e miscelate con una spatola per amalgamare tra loro questi ingredienti.
Aggiungete, poi, il burro di soia a pezzetti e lo sciroppo d’acero ed impastate il tutto fino a fare assorbire questi ultimi.
A questo punto aggiungete 1-2 cucchiai di acqua (o latte di soia), lavorate ancora un pò ed aggiungetene ancora se serve dell'altro liquido per ottenere un impasto compatto, non troppo appiccicoso ma sufficiente a formare una palla unica, impastando quel tanto che basta.
Accendete il forno a 180°.
Stendetelo l’impasto con il matterello ad uno spessore di 4 mm, sparpagliando un po’ di farina sul piano ed intorno al matterello per non fare attaccare la sfoglia durante questa operazione.
Ritagliate i biscotti con una formina e metteteli man mano in una teglia ricoperta di carta forno, distanziati tra loro, e cuoceteli per 12/15 minuti (o finché li vedete appena dorati).
Fateli asciugare su una gratella da pasticciere.



A presto :)

8 commenti:

terry ha detto...

Tu sforni un sacco di cosucce una più' deliziosa dell'altra cn lo sciroppo d'acero! Sti biscottoni son da provare! Baci

LAURA ha detto...

ciao molto interessanti questi biscotti e anche le informazioni sul succo d'acero che non ho mai usato ma che ora voglio provare.
Mi sono unita ai tuoi sostenitori, se ti fa piacere passa a trovarmi.
Alla prossima

Nepitella ha detto...

io sono sempre li per acquistarlo e poi mi fermo... ora con questi tuoi biscotti credo proprio che finirà nel carrello :) Buonissima giornata!

la sissa ha detto...

@Terry: buondì cara, oh sì, mi piace da matti lo sciroppo d'acero! ..Ho già addocchiato i tuoi muffin con le noci, sai!?!?!
Ti aggiorno non appena li faccio!
Bacio!

@Laura: ciao e benvenuta! E' un prodotto un pò caro però secondo me è un valido sostituto allo zucchero. Quello raffinato lo sto proprio eliminando. Sono subito passata da te!
A presto!

@Nepitella: ..ciao tesora! Sono rimasta in bilico anche io nell'acquisto. Poi me lo hanno regalato ed ora non resto senza. Peccato per il costo....... Provalo e .....deliziaci!
una buona giornata!

Fico e Uva ha detto...

Oh ma che sfiziosi i biscottini all'avena! Anche l'uso dello sciroppo d'acero è interessante, peccato che costi un capitale!

la sissa ha detto...

@Fico e Uva: ..già, è proprio vero costa troppo assai! Soprattutto quello biologico. Lo uso con parsimonia ed in abbinata a quello di canna, questa strategia lo fa durare un pò più a lungo....
Un abbraccio!

Sabrine d'Aubergine ha detto...

Felice di esser stata la tua fonte di ispirazione! E complimenti per i biscotti.
A presto!

Sabrine

la sissa ha detto...

@Sabrine: ..ho una voglia di rifarli..! .......a volte mi capita di rievocarne la bontà tanto mi son piaciuti! Praticamente son sogni ad occhi aperti! Tenere a bada questi istinti rafforza lo spirito oltre che tenere a bada la linea!
A presto,
Sissa