lunedì 7 marzo 2011

Pizzoccheri al grano saraceno

Non ero a conoscenza di questo piatto finché non ho avuto modo di assaggiarlo, gustandolo con immenso compiacimento, durante un’allegra cena organizzata da una coppia di vicini di casa nell’approssimarsi delle scorse festività natalizie.
..Così quando mi sono trovata di fronte ad una confezione di pizzoccheri in quel di Naturasì non ho esitato ad acquistarli per proporli a pranzo, certa di entrare così ancor più nelle grazie del ..paron de casa!
E così fu ;-)
E’ una pasta ruvida, robusta, grezza che si presta benissimo ad esaltare i sapori dolciastri delle verdure che la accompagnano fondendosi tra loro, mentre il passaggio in forno rende il piatto sfizioso per via della crosticina che si forma in superficie durante la cottura.
Oltre alla ricetta tradizionale Valtellinese, che prevede l’uso della verza al posto dei broccoli, ho improvvisato questa versione che vi consiglio!



Ingredienti:

- pizzoccheri: 120 gr
- patale: 2
- broccolo: 1
- pecorino grattugiato: q.b.
- olio evo: q.b.
- sale e pepe: q.b.

Procedimento:

lavare bene le patate ed il broccolo.
Bollire i pizzoccheri con le patate sbucciate e tagliate a pezzi non troppo grandi e con il broccolo diviso in cime in abbondante acqua calda e salata per 15 minuti.
Scolare bene, condire con un filo d’olio evo e pepe.
Mettere in una pirofila alternando uno strato di pizzoccheri + verdure ad una generosa manciata di pecorino grattugiato.
Proseguire con altro strato di pizzoccheri + verdure (in totale gli strati saranno due) e terminare con abbondante pecorino.
Infornare su forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.
Servire caldo.

Serena giornata :-)

4 commenti:

DOLCI ACQUE DI TERRE BIANCHE ha detto...

mamma che bontà
tolgo il pecorino che nn mangio
e aggiungo il parmigiano
buonissimo
baci katya

Wennycara ha detto...

Ciao cara!
I pizzoccheri li ho scoperti l'anno scorso: hai ragione, è una pasta raw, e ti dirò che la prima volta ho fatto davvero fatica a finire la mia porzione, che era tuttavia minore di quella usuale per una pastasciutta.
Sono davvero buonissimi comunque, e la tua versione è tutta da provare :)
Buona giornata,

wenny

la sissa ha detto...

@Katya: la versione originale prevede proprio il parmigiano e del burro fuso come condimento al posto dell'olio. Ad ognuno la sua preferenza, no?!
Un abbraccio!

@Wenny: oh sì, è un piatto sicuramente consistente. Infatti diminuisco un pochino il quantitativo dei pizzoccheri (rispetto ad una porzione di pasta), ma vedo che se ne avanza nella pirofila.. nessuno batte ciglio per finirla..
Ciao tesora!

Fico e Uva ha detto...

Ho giusto un pacco di pizzoccheri in dispensa.....