venerdì 25 marzo 2011

Infatuazioni..

Mi piace sorprendere con piccoli gesti gli amici che festeggiano ricorrenze (nessuna blogger ancora in lista) preparando qualcosa di buono e confezionata con garbo.
Può essere necessario, a volte, improvvisare; per questo cerco di non rimanere mai senza nastrini, sacchettini di cellophane, carta velina colorata e ..idee.
Ecco cosa può succedere se un compleanno cade proprio nel periodo di infatuazione per un certo ingrediente (v. post precedenti)!
Sono certa che comprenderete questa mia momentanea fissazione.........

:: Biscotti al grano saraceno e farina d’avena  ::




Ingredienti (per circa 30 biscotti):

- farina 00: 140 gr
- farina di grano saraceno: 90 gr
- farina di avena integrale: 50 gr
- zucchero semolato: 60 gr
- zucchero di canna integrale: 60 gr
- burro di soia: 110 gr
- uovo codice 0: 1
- lievito per dolci: 1/2 cucchiaino
- sale:1 presa
- zucchero di canna per la guarnizione

Procedimento:

in una ciotola capiente lavorare con le fruste elettriche il burro di soia con lo zucchero bianco e quello di canna integrale. Aggiungere l'uovo ed amalgamare.
Aggiungere poi le farine, il lievito e la presa di sale. Mescolare velocemente gli ingredienti (io in questo passaggio ho abbandonato le fruste elettriche ed ho usato prima una spatola e poi ho impastato a mani) ed amalgamare fino a formare una palla.
Coprirla con del cellophane e metterla a riposare al fresco per circa un'ora.
Passato questo tempo riprendere l'impasto e lavorarlo velocemente su una spianatoia infarinata.
Stendete la pasta con il mattarello infarinato a 5 mm di spessore e ricavate dei biscotti con le formine.
Sistemateli in una teglia ricoperta con carta forno poco distanziati tra loro, cospargerli con altro zucchero di canna e infornateli, su forno preriscaldato, a 180° per 12-15 minuti, ossia fino a che i biscotti non saranno dorati sui bordi, tempo che varia a seconda della dimensione del biscotto.
Sfornate i biscotti e lasciateli raffreddare su una gratella.
Si conservano per giorni se chiusi in una scatola di latta.

piesse: la ricetta proviene dal libro di Sigrid “Regali Golosi” e la trovate (così com'è l’originale) sul blog di Nepitella che così facendo mi ha ricordato questi biscotti. Io ho giocato un pò con le farine per non far prevalere il sapore del grano saraceno che nella ricetta è in quantità maggiore (visto che era un dono preferivo andare cauta con questo ingrediente dal gusto deciso). Fatti così si percepiscono tutti i sapori senza che il grano saraceno prevalga negli altri; a me sono piaciuti molto.

Buon week end di primavera!

9 commenti:

Milen@ ha detto...

Tentatrice: lo sai che ho ancora della farina di grano saraceno che attende con pazienza?

la sissa ha detto...

He he..prima che arrivi la stagione calda bisognerà che gli dai aria, mia cara.. Pensaci.. :)
Una buona notte..

Nepitella ha detto...

Bravissima! l'idea della farina d'avena è fantastica. Ho ancora entrambe potrei ripetere :) Un abbraccio

Francesca ha detto...

Ma quanto mi piacciono....te li copio presto, mi sa :-)

la sissa ha detto...

@Nepitella: ..avevo sbirciato gli ingredienti su una confezione di biscotti noti al super ed ho fatto l'esperimento.. La prossima volta provo con le stesse farine ma riduco ulteriormente burro e vegan. Per la nostra colazione mattutina si può fare..
Buona giornata!

@Francesca: son contenta di averti stuzzicato!
Un abbraccio!

Wennycara ha detto...

Sono bellissime le formine ed altrettanto i biscottini. E comprendo perfettamente l'infatuazione ;)

wenny

laura ha detto...

Anch'io comprendo e appoggio l'infatuazione, devono essere molto buoni

la sissa ha detto...

@Wenny: sempre bella la semplicità del fiorellino, vero!?!
Un abbraccio.

@Laura: he he.. grazie della solidarietà, ci contavo! ..son contenta di rileggerti, passa una buona giornata!

pannifricius delicius ha detto...

Argh... hai anche il timbretto per le scrittine su biscotti... sto morendo di invidia hahahahahaha devo subito scrivere a babbo natale!!!!!