martedì 22 marzo 2011

Scones bretoni al grano saraceno e mirtilli rossi

Benvenuta primavera e buondì a tutti voi che passate di qua a gustare gli aggiornamenti facendomi, con questo piccolo gesto, una bella compagnia..

Un clima fantastico ci sta deliziando in questi giorni nel veneziano con sole accecante e temperatura mite ed il cambio di stagione, quindi, si fa sentire a tutti gli effetti, facendo sbocciare in me ideali di giornate all’aria aperta: pic-nic, lunghe passeggiate, gite in bici (..aperitivo post-lavorativo con noncuranza dell’orario). Che sia al parco, mare, lago, collina, montagna, città d’arte. Ovunque.
Fremo anche all’idea di trascorrere qualche ora con il naso teso nelle prossime Feste dei Fiori che ad aprile impazzano in ogni dove per adornare un pochino il (signor) terrazzo di fiori ed erbe aromatiche nell’attesa di veder rinascere quelle perenni dell’anno scorso (chissà se ce la faranno..).
Fantasie semplici ed alla portata di mano.. e, quindi, realizzabilissime!

Eccomi, quindi, alla ricetta di oggi!
..Il soddisfacente risultato della crostatina del post precedente mi ha portato, nel frattempo, a dare spazio alla curiosità ed immaginare una versione di scones preparata con lo stesso connubio di ingredienti, da gustare a colazione con un velo di marmellata bio di mirtilli neri.
Presto fatto!
La presenza di questa farina conferisce un sapore più deciso e ‘campestre’ che ho gradito molto come alternativa alla classica versione (che è sicuramente più amabile).
Io sono una che gli scones li puccia nel tè, ma a ben osservare di sottecchi chi siede al mio fianco al mattino, l’interpretazione del godimento di questo dolcino è di diversa concezione..
..Fate voi!



Ingredienti:

- farina bianca 00: 200 gr
- farina di grano saraceno: 100 gr
- burro di soia: 50 gr
- zucchero di canna integrale: 20 gr
- latte di soia: 150 ml
- uova codice 0: 1
- mirtilli rossi disidratati: 90 gr
- sale: mezzo cucchiaino
- bicarbonato di sodio: 1 cucchiaino
- cremor tartaro: 2 cucchiaini e ½
- cannella in polvere: 1 cucchiaino

Procedimento:

scaldare il forno a 180° gradi.
Raccogliete in una ciotola capiente le farine, lo zucchero, il sale, il bicarbonato, il cremor tartaro e la cannella in polvere e mescolate bene.
Sbattete l'uovo con il latte freddo in un’altra ciotolina e tenetene un paio di cucchiai a parte per la spennellatura finale.
Aggiungete i cubetti di burro freddo alle farine ed impastate (strofinando gli ingredienti tra le dita) fino ad ottenere un composto simile alla sabbia.
Versate la miscela di latte e uova sulle “briciole” di farina e subito dopo i mirtilli rossi disidratati e mescolate velocemente con un cucchiaio finché il composto si amalgama un pochino anche se non è omogeneo.
Rovesciate l’impasto su una superficie ben infarinata ed impastate delicatamente e brevemente fino ad ottenere una palla, senza lavorarlo nè schiacciarlo.
Stendete l’impasto ad un'altezza di circa 2,5-3 cm e incidetene la superficie con uno stampino per biscotti rotondo infarinato (dimensione di 6 cm), con un taglio netto, senza ruotarlo.
Rimpastate brevemente e grossolanamente gli avanzi che ristenderete col mattarello per ottenere altri scones e ciò fino ad esaurimento della pasta.
Spennellateli delicatamente con l'uovo che avete tenuto da parte e infornateli subito.
Disponete gli scones su una teglia ricoperta da un foglio di carta forno avendo cura di posizionare la placca del forno sulla parte alta.
Metteteli abbastanza vicini tra loro. In cottura devono espandersi ed attaccarsi.
Cuocere per 10-12 minuti finché diventano gonfi e dorati.
Sfornare ed avvolgere gli scones caldi in un canovaccio per trattenere il vapore e far mantenere così il loro interno morbido.
Gustateli caldi!!

Partecipo con questa ricetta alla raccolta “grano saraceno mon amur” indetta da Montagne di biscotti della quale sono venuta a conoscenza qualche giorno fa dopo aver sfornato questi scones che rientrano fatalità nel tema della raccolta.




Una buona giornata!

5 commenti:

Lia ha detto...

Benvenuta nella mia raccolta!!!Aggiungo subito questa tua ricetta.

tiziana - the t time ha detto...

eh ma questa è corruzione vera! ;)))

la sissa ha detto...

@Lia: benvenuta a te!
A presto e buona giornata!

@Tiziana: ci provo, ci provo.. Chissà se azzecco i tuoi gusti..
Un abbraccio!

laura ha detto...

Ho appena usato anch'io il grano saraceno e ho anche quelle formine stupende. Siamo sulla stessa lunghezza d'onda...

terry ha detto...

Una fariona che amo...ottimi sti scones, una versione che volgio proprio provare!