venerdì 14 gennaio 2011

Di chocolate crinkles e di semplicità


..Niente di nuovo sotto il sole per la ricetta di oggi!
Di questi biscotti si è già detto tutto: che sono super golosi, che l’esteriorità con le deliziose crepe non sembra presagire un interno così morbido e voluttuoso e che uno tira l’altro!
Facili da preparare, si raccomanda che gli ingredienti siano di ottima qualità.
Li avevo visti e stravisti nella blogsfera, ma l’occasione si è presentata solo quest’inverno, quando la mia cara Lucia ci ha confidenzialmente invitati ad un dopo-chiusura della sua bottega la vigilia di Natale a bere un caffè in compagnia dei collaboratori ed affezionati, per gli auguri.
E così, galeotto fu l’invito, ..strettamente intimo, ..per Very Important Person ;-) per fare questo biscotto (il cui eco ancora rimbalzava nella mente), testarne le caratteristiche e deliziare l’affiatato gruppetto.
Come immaginavo, si sono rivelati strepitosi e peccaminosi! Con l’aggiunta di un po’ di rum nell’impasto poi……………………………
Ciò che non potevo immaginare era, invece, di ricevere un dono speciale confezionato con nonchalance sotto gli occhi di tutti durante la festa...
Questo mazzo di rose rosse ci ha fatto da centro tavolo per tutto il periodo natalizio senza aver bisogno di altre decorazioni.
La semplicità..




Ecco la ricetta alla quale ho fatto affidamento, tratta da blog di Fior di Frolla.

Ingredienti (per circa 40 biscotti):

- burro: 60 gr
- cioccolato fondente spezzettato (il mio al 70%): 225 gr
- zucchero: 100 gr
- uova: 2 (grandi)
- cucchiaini di estratto naturale di vaniglia: 2
- farina 00: 225 g
- sale
- lievito per dolci: 1 cucchiaino raso

Per la copertura:

- zucchero a velo
- zucchero semolato

Procedimento:

in una piccola casseruola fate fondere a bagnomaria il cioccolato grossolanamente spezzettato insieme al burro e lasciate raffreddare.
In una ciotola setacciate la farina con il lievito e il sale.
In una seconda ciotola sbattete le uova con lo zucchero utilizzando le fruste elettriche fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro, che se sollevato deve scendere dalle fruste a nastro.
A questo punto unite la vaniglia, il cioccolato fuso a temperatura ambiente ed infine anche la farina setacciata, mescolando velocemente e solo il tempo necessario affinché il tutto venga assorbito, non oltre.
Coprite l’impasto con pellicola per alimenti e mettetelo in frigorifero per almeno 3-4 ore, meglio tutta la notte.
Portate il forno alla temperatura di 170° C.
Versate lo zucchero a velo e quello semolato in due ciotoline.
Riprendete l’impasto, prelevate delle piccole porzioni con un cucchiaio e formate delle palline della dimensione di circa 3 cm di diametro, cercando di non manipolarle troppo per non far surriscaldare il composto (se notate che quest’ultimo è troppo tenero fatelo riposare nuovamente in frigorifero, fino a quando sarà nuovamente lavorabile).
Passatele prima nello zucchero semolato, pressando leggermente per fare aderire bene, e poi nello zucchero a velo ricoprendole con uno strato abbondante prima di disporle, distanziandole di 5 cm tra loro, su una teglia rivestita con carta forno.
Infornate per circa 8-9 minuti, avendo cura di non superare il tempo indicato poiché i bordi dovranno essere solidi, ma il cuore ancora morbido. Fateli raffreddare un po’ sulle teglie prima di spostarli per evitare di romperli. Trasferiteli quindi su di una griglia per dolci e fateli asciugare completamente prima di disporli nelle apposite scatole di latta.
Si conservano per qualche giorno, ma sono migliori se preparati da poco.
 
Vi auguro un semplice e sereno fine settimana!

11 commenti:

Wennycara ha detto...

Amo i crinkles cookies: sono simpatici e buonissimi, e poi riescono sempre (i tuoi hanno un bellissimo aspetto, da manuale)!
Tempo fa li preparai seguendo la ricetta di Edda, e me ne innamorai: per l'appunto è tanto che non li sgranocchio, quasi quasi...
Buon fine settimana,

wenny

la sissa ha detto...

Che cara! ..mi fai sbrodolare con questi complimenti!!! Li ho fatti tre volte di seguito durante le feste e l'unica piccola perplessità che ho avuto é il modo per ottenere delle crepe perfette.. Chissà se hai qualche suggerimento..
Un abbraccio. Forte.

Cranberry ha detto...

sono belli anche da vedere...da mangiare ti credo sulla parola, saranno deliziosi...li dovrò provare

Strawberryblonde ha detto...

cioccolatosi! Che bontà!

tiziana - the t time ha detto...

meravigliosi! se avessi tutti gli ingredienti (e forse forse li ho anche...) potrei provarli oggi stesso. grazie, e una buona domenica a te! :)

Reb ha detto...

Con i crinkles si va sempre sul sicuro! Metto su un the e ne prendo volentierissimo uno :)

la sissa ha detto...

@Cranberry: ciao e benvenuta!
Questi dolcini sono un must! Assolutamente da provare prima o poi..
A presto!

@Strawberryblonde: ciao e ben arrivata! vengo subito a visitare il tuo blog.
A presto!

@Tiziana: ciao carissima! Son contenta di aver stimolato le tue papille, così ricambio il piacere che mi suscita passare a leggerti.
Buona serata..

@Reb: ciao e ben arrivata! È una bella sorpresa leggerti! Così come quella di aver scoperto il tuo delizioso blog.
A presto!

Nepitella ha detto...

Anche se non sono una novità sono buoni buoni, come altri qua anch'io li ho fatto tempo fà e mi hai fatto venir voglia di fare bis :)
I tuoi sono bellissimi
Un abbraccio

la sissa ha detto...

@Nepitella: se non sbaglio tu con il cioccolato vai a nozze.. come me, d'altronde!
Grazie della visita, cara!
Ciao..

terry ha detto...

A che belli!!! anche io voglio provarli prima o poi, ti son venuti bene proprio!

Inco ha detto...

Che buoni..mi stuzzicano!
Non li ho mai sentiti nominare, non li ho mai assaggiati..insomma.. non li conoscevo..!
Ma adesso che li ho visti nel tuo blog, penso che li preparerò, perchè devono essere buonissimi!