lunedì 7 novembre 2011

Da Il Pasto Nudo: torta di zucca

Le previsioni meteo di un week-end di maltempo hanno messo in moto, ancor prima del termine della settimana lavorativa, un profondo desiderio di lentezza, relax, calore, coccole.
Venerdì sera, quindi, rientrando dal lavoro in rapidissima pedalata per la pioggia, è stato proclamato ufficialmente il via al nostro week-end pigro.
Abbiamo esordito con una serata in divano + dvd + cioccolata calda home made, rallegrati ancor più dall’espandersi della fragranza della torta di zucca di Izn che si stava cucinando in forno.
Che inizio perfetto!
Per coloro (pochi, molto pochi, pochissimi) che non avessero adocchiato la ricetta, ..eccola, merita! ..Ah se merita!!
Qui sotto invece trovate la mia versione che, pur adattata adeguandola ai nostri gusti, si discosta di poco dall’originale.
La prossima volta proverò a ridurre ulteriormente di 20-30 grammi il quantitativo di zucchero poiché ho trovato che la nota dolce spiccasse troppo rispetto a quanto io sia abituata.
Voi, se preferite, una volta raffreddato il dolce, spolveratene la superficie di zucchero a velo; io ultimamente evito di usarlo anche se si tratta dell’ultima fetta da abbellire rimasta per la foto.

 


Ingredienti:

- zucca: 300 gr
- farina di farro integrale: 125 gr
- farina di mandorle tostate: 100 gr
- zucchero di canna integrale: 150 gr
- uova cod. 0: 3
- noci e nocciole sgusciate: 100 gr
- arancia: 1
- cannella in polvere: 1 cucchiaino
- lievito in polvere: 1 cucchiaino
- sale: un pizzico

Procedimento:

preriscaldare il forno a 180°C e oliate ed infarinate con la farina di farro una teglia di una ventina di centimetri di diametro.
Spezzettare grossolanamente la frutta secca e grattugiare finemente la zucca (io ho preferito frullarla col bimby).
Raccogliere le uova, lo zucchero di canna ed il sale in una ciotola e sbattere gli ingredienti con le fruste elettriche fino a quando il composto non sarà gonfio e chiaro.
Aggiungere, poi, la scorza grattugiata dell’arancia ed il suo succo ed amalgamare brevemente.
Subito dopo aggiungere la frutta secca, la cannella, la farina di mandorle e la zucca grattugiata amalgamandoli con la frusta a velocità bassa.
Aggiungere, infine, la farina mescolata in un’altra ciotola con la polvere lievitante incorporandola al composto con una spatola con movimenti lenti o con le fruste elettriche a bassa velocità.
Versare l’impasto nella teglia, livellare e infornare.
Cuocere per 40-45 minuti facendo la prova stecchino primo di sfornare (tenete conto che la torta deve rimanere umida all’interno).

A presto :))


4 commenti:

pips ha detto...

finora ho provato diverse torte alla zucca, buone ma non mi hanno mai fatto impazzire. Direi che questa potrebbe convertirmi! E, visto che è il periodo, se rimandassi all'anno prossimo mi pentirei amaramente...

la sissa ha detto...

Ciao Pips, nello specifico questa torta sà da... zucca! E' un gusto rustico, non sfacciato, che ben si fa gustare ed apprezzare. Nel link in calce alla ricetta trovi un'altra ricetta nella quale la zucca viene precedentemente lessata e ridotta in purea; questo procedimento le fa perdere il sapore di "verde", ...così dico io, tipico della verdura cruda, se è questo che non ti piace.
Provaci, sono certa che farai la pace con questi cakes!
Una buona giornata :)

tiziana - the t time ha detto...

un saluto e un abbraccio Sissa cara. passo di sera, un po' stanca, mente fuori soffia un vento forte. e qui da te c'è accoglienza, calore, bellezza. a presto :)

la sissa ha detto...

@Tiziana: cara tiziana cara. Il calore delle tue parole è sempre una dolce coccole per me.
Ricambio l'abbraccio.
Sissa